Crisalide [The no-changing]

Pubblicato: 24 dicembre 2006 in Deliri in libera associazione, Storie & C.
Tag:, ,
Frettolose folle si affannano in reiterati riti
di consumistiche follie scambiate con parossismi di gioia fasulla.
Automobili s’incastrano in inestricabili tracciati,
vettori di improbabili latori di pace e serenità una volta l’anno,
impegnati in corse sul filo dell’ultimo minuto
per risolvere superflue necessità camuffate da letizia.
Pietoso bozzolo, avvolgimi,
proteggimi dal vacuo circostante.
Cancella da me ogni tagliente influenza di vani festeggiamenti,
impedisci a indotti dolori di scavare ancora più a fondo
le loro impietose gallerie nella mia martoriata carne.
Vuoto, riempi la mia inerte anima,
spegni ogni traccia di emozionale pensiero.
Stringi nel tuo pugno le mie inaridite sinapsi
e schiacciale in una materna protezione da sordida consapevolezza.
Chiudimi dentro.
Assorbimi.
Inglobami.
Annegami nelle tue acque, amorevole Lete.
Fa che nulla possa più tangermi,
che nulla possa più ferirmi.
Buio,
fresca boccata di anestetizzante aria,
soffoca i miei polmoni
e donami un inconsapevole sonno,
perché possa un giorno non svegliarmi,
perché possa non sentire più.
E avvolto nel mio bozzolo attendo
trasformazioni improbabili, quiete insperabile.
“Ho vissuto dietro muri che mi hanno reso solo,
lottato per una pace che non ho mai conosciuto”.

Avvolto in stropicciate ali di carta velina
aspetto il momento di spiccare il volo
verso orizzonti nascosti, dove il sole non sorge.
[Wanderer, 24/12/2006, 15:43]
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...