Lete [Floating…]

Pubblicato: 31 ottobre 2007 in Deliri in libera associazione, Versi in delirio
Tag:, ,

 

 

5…..
Si accumulano, pesanti, memorie di vite passate.
Volti scompaiono tra tende di impalpabile evanescenza,
mentre lineamenti si sovrappongono in un’unica indistinta informità.
Passanti frettolosi solcano deserte strade
sulle quali non lasceranno traccia alcuna:
piedi leggeri su asfalti impietriti.
Apparentemente indistruttibili incrostazioni rocciose
evaporano in soffice fumo inodore,
intangibilmente sfiorando
occhi che guardano al di là.

4….
Di lucido vino d’oblio
colmo rigonfie, compiacenti vene.
E giaccio, supino, fissando spenti cieli
in cui di buio splendono morte stelle.
Dimentico cose di cui l’esistenza nemmeno rammentavo,
cancello trasparenti segni un tempo rossi di vivido sangue.
E pervado le ombre di uno spirito un tempo inquieto
di piatta, diseguale, silenziosa accidia.

3…
Nutrendo di insipide carni
la feroce voglia di vita,
strappo fogli su un calendario ingiallito:
giorno dopo giorno, mese dopo mese
si accumulano polveri fluttuanti
che zittiscono velleità mai soddisfatte.

2..
Strisciano quelle facce vacue
su solchi di inerte, anestetizzata memoria.
Sbiadiscono, mille dopo mille,
unendosi a chi le precedette.

1.
Gli occhi si chiudono, affondando
in oceani di delirante silenzio.

0

 

[Wanderer, 31/10/2007, 20:10]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...